2017: l’anno dei viaggi

Il 2017 era iniziato sottotono con la promessa di riuscire a fare di piu, a livello di viaggi, dopo i limiti imposti dall’affitto e spese da fuorisede.

Se nell’anno precedente, complici le spese da effettuare e le ferie che sembravano non arrivare mai, eravamo “costretti” ad ignorare metà delle notifiche delle offerte dei voli delle compagnie aeree, quest’anno è cambiata musica.

Ogni singola e-mail o notifica di offerte delle compagnie aree e degli alberghi faceva partire nella nostra mente eventuali avventure ma stavolta invece di girare la testa dall’altra parte ed indietreggiare, per ascoltare altre spese, potevamo tenere la testa dritta e dare voce alla nostra esigenza impellente di viaggiare.

Dopo mesi passati a fare piccole rinunce, legati a scadenze e contratti, siamo finalmente liberi di avere un pensiero in meno connesso al mondo degli affitti e un pensiero felice in piu per nuove fette di cielo.

Al momento ci attendono 5 viaggi programmati: 9 città nuove nella sfera Europea e 1 viaggio in Asia. Oltre, ai viaggi che abbiamo programmato in Italia perchè d’altronde il nostro paese è il piu ricco al mondo per bellezza, arte e attività da fare. Forse siamo di parte nel dirlo ma noi siamo orgogliosi di poterlo dire ad alta voce.

Non fraintendeteci non è un modo per mettere all’aria i nostri acquisti quanto piuttosto un inno e ringraziamento alla vita e a quest’anno per ciò che ci ha regalato in soli due mesi!

Ci siamo resi conto in questi miei due anni da fuorisede quanto viaggiare non fosse solamente una passione ma una vera e propria esigenza interna che si abbraccia alla curiosità di scoprire e di vivere sulla nostra pelle diverse culture, odori, sapori quanto piu possibile si potesse.

Ci siamo resi conto in questi miei due anni da fuorisede della quantità di cose a cui abbiamo rinunciato per soddisfare, giustamente le scadenze, ma che ora possiamo tirare fuori dal cassetto dei progetti con tranquillità e piu libertà.

Ci siamo resi conto in questi miei due anni da fuorisede della lunghezza della nostra bucket list, la lista delle cose che vorremmo fare nella nostra vita, e quanto sia giusto fare di tutto per accorciarla.

Numerose persone ci hanno anche detto “beati voi che potete viaggiare così tanto” alludendo al fatto che per viaggiare c’è bisogno di una cascata di soldi. Quasi sempre si tratta di persone che hanno l’ultimo modello di iphone appena sfornato oppure borse griffate. Saremmo ipocriti se dicessimo che non ci interessa avere una mela tecnologica o quant’altro perchè anche noi le possediamo. Senza risultare presuntuosi, ci sentiamo di dirvi però che le scelte di viaggiare dipendono da piccole rinunce che si accumulano e fanno il prezzo di un biglietto.

Inoltre, non è sempre necessario avere un hotel a 5 stelle all inclusive per definire un viaggio. Iniziate a guardare i punteggi delle recensioni piu’ che le stelle perchè finchè rimarrete incatenati a guardare piu le stelle che la meta vera e propria non potrete viaggiare spesso. Viaggiare veramente con la V maiuscola si intende. Al contrario, vi fermerete solamente alla vacanza che è un’altra opzione che siete liberissimi di fare e non c’è nulla di male se è l’opzione che fa piu per voi. Ma ora e qui stiamo parlando del viaggiare e soprattutto farlo spesso.

Se noi non avessimo effettuato piccole rinunce o non ci fossimo “accontentati” di qualche stella in meno (non si parla di scegliere una catapecchia ma talvolta ci sono buonissime offerte su 3 o 4 stelle)  non avremmo potuto definire il 2017 il nostro anno di viaggi. 

E siamo grati perchè in questi due mesi sono arrivati i risultati sperati da sempre e soprattutto nell’anno in cui siamo rimasti piu fermi del solito.

E siamo grati perchè riusciremo a fare un passo avanti nei viaggi che effettueremo: noi vediamo i viaggi come una gara contro il tempo e solo contro i nostri sogni da rifilare nel cassetto o tirare fuori con gioia.

E siamo grati perchè viaggiare ci fa sentire vivi e a noi dà un senso a tutto.


Ti potrebbero interessare..

Annunci

4 pensieri su “2017: l’anno dei viaggi

  1. ideepensharing ha detto:

    Bellissimi pensieri! Io causa gravidanza ho passato gli ultimi mesi senza potermi muovere molto e ho sentito fortissima la mancanza dei viaggi…e lo stesso mio marito. E ora che la nostra bimba ha neanche un mese siamo gia’ qui a pensare e a programmare dei piccoli viaggi, dei weekend fuoriporta che possano farci tornare pian piano a viaggiare come prima.
    Buon viaggio 😀

    Mi piace

  2. Rivogliolabarbie ha detto:

    Bravi ragazzi! Anche per noi il 2017 sarà un po’ più intenso di viaggi e di accortezze allo stesso tempo, ma ne vale la pena no? 😉 se si trova il giusto equilibrio e si dà la giusta priorità alle cose si riesce a fare (quasi) tutto! 💪

    Mi piace

  3. Raf ha detto:

    Bravissimi! Credo che il vostro messaggio sia davvero importante. Non sono solo le persone ricche a poter permettersi 10 viaggi all’anno, ma anche coloro che (grazie a risparmi oculati, spese mirate e soprattutto tariffe stracciate 😉 ) sanno crearsi quante più occasioni possibili per partire e scoprire. Non vedo l’ora di leggere le vostre prossime avventure!

    Mi piace

  4. Roberta ha detto:

    Condivido a pieno il concetto. Se riesco a viaggiare abbastanza è proprio perchè dormo in ostelli squallidi e perchè pianificando in anticipo si riesce a risparmiare molto.
    Seguirò con piacere i vostri viaggi 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...